venerdì 8 aprile 2011

Viva il processo breve!

Immagine di 2 anni fa ma direi perfetta :)

Battute a parte... c'è una cosa che proprio non riesco a capire: siamo d'accordo che i processi durano troppo, ma in un'azienda (visto che di Berlusconi si parla mi sembra un buon esempio) se non è possibile rispettare i tempi di consegna e non si possono allungare si aumenta la forza lavoro (volendo si può diminuire la qualità ma facciamo finta di essere un'azienda seria).
 
Perchè non fare lo stesso con la giustizia ?

Sarò ingenuo ma invece di fare tutti questi casini normativi non sarebbe più semplice indire dei concorsi per giudici, con tutti i laureati/avvocati in giro ci sarebbe la fila. Per un tempo determinato (5 anni ?) si assumono 5 o magari 10 volte i giudici che ci sono ora e si destinano edifici inutilizzati (tutte le città ne sono piene) all'utilizzo come tribunali. Contemporaneamente potenziamo l'informatizzazione della giustizia.

Non sarebbe più semplice ?

Non sono ingenuo, mi è chiarissimo il perchè questa classe dirigente vuol mandare la giustizia a puttane, ma mi chiedo come sia possibile che nessuno pensi a soluzioni di questo tipo e soprattutto creda a quello che i professionisti della truffa raccontano.

Non vorrete mica dirmi che tutto il casino fatto fino ad ora costa meno che pagare gli stipendi ai giudici.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi