sabato 21 maggio 2011

Tirare fuori le palle, se non ora quando ?

Berlusconi è ovunque

Tg1, Tg2, Studio Aperto, Tg4 e Tg5 il premier parla particamente a reti unificate in piena campagna elettorale per convincere gli elettori a votare per il centrodestra a Milano al ballottaggio.

In questi anni questo guitto di grossa caratura ci ha abituato a qualsiasi cosa ma stavolta ha dato il peggio di se, e di noi, perché ha cercato di fare appello alla parte più becera e meschina che alberga in ogni italiano.

Votate la sinistra e avrete le zingaropoli, avrete le moschee nelle città, avrete una Stalingrado in Italia. Votate per la destra (per lui, dato che ha voluto traformare le elezioni in un referendum pro biscione) e avrete agevolazioni fiscali, sosta più libera, sconti sugli ecopass, noccioline e tricchetrac!

Non credo che siano in tanti a leggere questo blog, del resto è nuovo e ci sono molti altri blog che dicono cose più interessanti delle mie ma vi prego in ginocchio... milanesi, ed in generale italiani, tirate fuori queste stramaledette palle, mandate al diavolo (anzi in galera) questa vergona nazionale. 

Come potete sopportarlo ancora, come potete farvi ingannare nuovamente dalle cazzate che spara? se non dimostrerete adesso (e il 12-13 giugno al referendum) che persone come queste non devono avere posto nell'Italia che amiamo, allora non avremo che da sperare nella grande livellatrice. 

Perché l'unico conforto dell'umile contro i tiranni è che prima o poi anche loro saranno cibo per i vermi, e se anche stavolta gli sarà data vinta non potremo che affidare le nostre speranze ad un bel coccolone generale per questa classe politica, del resto sono tutti vecchi e stravecchi, prima o poi la morte li coglierà. Chi a letto con procaci minorenni, chi disteso al sole su uno yatch, chi a leggere il giornale in poltrona... prima o poi toccherà a tutti.

Ma volete veramente confidare nel buon Dio quando potere mandarli ca cagare da soli (tanto ormai le statuette del duomo non si trovano più, inutile sperarci) ? basterebbe solo una X nel punto giusto... basterebbe solo tirare fuori le palle... ma le avete?

5 commenti:

  1. tanto quello ci portera allo sfacsio totale poi l' italiani si morderanno la coda .......

    RispondiElimina
  2. Hai ragione perfettamente. Bisogna sfruttare ogni occasione per difenderci dalle menzogne e i raggiri di questo imbroglione e di tutto il suo seguito. Prima se ne va è prima cominceremo a respirare. Dove se va sono affari suoi, l'importante è che se ne vada via e che non lo si veda più, altrimenti butto fuori dalla finestra il televisore. Basta!! ha stancato!! non se ne può più!

    RispondiElimina
  3. Mi rifiuto di credere che l'Italia è piena di poveri ingenui, creduloni, deficienti ed ignoranti. Ci sono tantissimi cittadini intelligenti. E mi rivolgo a quelli intelligenti che vivono a Milano e a Napoli.
    Mostrate la vostra capacità e quando andate a votare, a Milano votate PISAPIA e a Napoli votate DE MAGISTRIS. Intesi??

    RispondiElimina
  4. Bisogna sperare che il popolo non si faccia più infinocchiare da questi saltimbanchi e che li mandi a casa con votazioni inoppugnabili.
    E' una vergogna vedere un vecchio inceronato pieno di soldi che si comporta senza alcuna morale, ma soprattutto è vergognoso che nessuno ha il coraggio di opporsi alle sue smargiassate.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi