martedì 2 agosto 2011

Breivik indemoniato, parola di esorcista

Certi atti rivelano qualcosa di tipicamente satanico
Padre Francesco Bamonte (in foto, no, non quella in alto quella a lato!), sacerdote esorcista ci spiega a radio vaticana che, quello che da molti viene considerato "un fondamentalista cristiano" ha operato per conto del Maligno (si si lui, quello con le corna, occhi rossi, piedi caprini ... quello nella foto in alto insomma).

Riporto l'intervento per inquadrare meglio il tipo in questione, potete ascoltarlo qui :
Dobbiamo partire da un principio fondamentale, per avere le idee chiare: il demonio esiste e agisce nella storia personale e comunitaria degli uomini, propone sempre il male, facendo leva sulla natura ferita dell’uomo, conseguenza del peccato originale, ferita che rende l’uomo incline al male ma che – sia bene inteso! – non lo priva della libertà di scelta, per cui l’uomo è sempre il responsabile ultimo delle proprie azioni. Il male morale è effetto della libera volontà dell’uomo dietro l’istigazione e l’influsso del demonio. E quanto più l’azione commessa è malvagia, tanto più la paternità dell’atto è da attribuirsi al demonio, ferma restando la responsabilità della persona, il cui grado solo Dio può conoscere...
e continua
Noi diciamo, per l’appunto, “disumani” certi atti, proprio perché vanno al di là dell’umano; rivelano, cioè, qualcosa di tipicamente satanico: una cattiveria che è propria del diavolo e non dell’uomo. L’uomo, quando sceglie volontariamente il male, senza rendersene conto e sotto l’influsso del demonio, pensa di poter agire secondo il proprio desiderio; in realtà, sta concedendo al demonio l’utilizzo delle facoltà umane, le quali vengono sottomesse al suo dominio e così l’uomo è spinto ad una cattiveria che diventa espressione della ferocia demoniaca, che va al di là di qualsiasi immaginazione. Ferocia che non può essere razionalmente spiegabile se non con l’odio che il demonio prova nei confronti dell’umanità e che raggiunge quei livelli di efferatezza che l’uomo da solo non è in grado di raggiungere. Pertanto, certi gesti non si possono sempre ed esclusivamente attribuire a patologie psichiche, a carenze affettive o a provenienza da famiglie dissestate; certi gesti che si registrano nella storia, nella cronaca quotidiana non si possono compiere se non si è abbandonati a quell’odio che è proprio di colui che ha odiato l’umanità fin dall’inizio...
Capisco che il poveretto queste cose deve dirle per una moltitudine di motivazioni, in fondo se il diavolo non esiste lui è senza lavoro e soprattutto deve essere difficile buttare giù che Breivik è cristiano e nel suo delirio ha agito per il bene convinto di salvare il suo paese...

Ritorna quindi il demonio, ah, che bello il demonio!, l'alibi del genere umano! in fondo quando facciamo veramente gli stronzi è colpa sua, siamo si responsabili delle nostre azioni (anche perché se non lo fossimo non potremmo finire all'inferno) ma è colpa sua se diventiamo così malvagi, perché l'uomo è un agnellino che può lordarsi di sangue.

Cazzate. L'uomo è capacisimo di compiere il male e lo fa con gusto! è inutile cercarsi un alibi per alleggerirsi la coscienza, stronzi siamo e stronzi restiamo. Troppo comodo accollare le colpe peggiori a qualche entità invisibile, cerchiamo invece di fare un bell'esame di coscienza e vediamo di capire come una religione che è amore (lo dice anche Buttiglione parlando di Harry Potter) può aver allevato un tale idiota. 

Chi è l'idiota? ci sono vari candidati, lascio a voi facoltà di scelta (così mi diranno che è il demonio che mi fa scrivere queste cose)



6 commenti:

  1. Ora è tutto più chiaro... quando mi danno qualcosa in più nel resto dopo aver comprato qualcosa e non dico niente, in quel momento sono posseduto... Grazie Don Bamonte!!!

    Anche oggi ti sostengo...

    RispondiElimina
  2. Ringrazio del sostegno, e come al solito (se pur nel silenzio) ricambio :)

    RispondiElimina
  3. Considerato che questa gente sostiene, tra l'altro, che indemoniati siano pure gli omosessuali, queste frettolose "diagnosi" certo non mi stupiscono (ma non vuol dire che non m'indignino, of course). Stupisce, però, che nessuna voce autorevole (della comunità psichiatrica e scientifica) non si levi per replicare alle farneticanti opinioni di chi, del tutto squalificato, ha la pretesa di sostenere le proprie tesi (senza esibire, per altro, una dimostrazione) come se fossero verità assolute.

    RispondiElimina
  4. Anche se ieri non hai scritto niente, ti meriti comunque un po' di sostegno... anche oggi...

    RispondiElimina
  5. @Johan - non mi aspetto che la comunità scientifica si indigni o intervenga quando parla la chiesa. Molto più grave quando è uno psicologo/iatra che parla di omosessualità come malattia, ma fino a che lo fanno un branco di misogini con la passione per le gonne lunghe la cosa non mi tange :)

    RispondiElimina
  6. io sono una ex indemoniata, mio padre mi ha regalato una croce satanica, che sembrava una croce normale. Avevo uno spirito muto, perciò prendevo tranquillamente l'eucarestia e non facevo tutto il casino che vi aspettate, vedi film o articoli in giro o filmati su youtube. Ho dovuto pregare per 10 anni per liberarmi,e solo dopo aver perdonato quel disgraziato di mio padre, il demonio che stava all'altezza del mio sterno è uscito fuori dalla bocca, come una folata gelida e con una voce che non era la mia.Ero a uns seminario di gaurigione delle ferite della vita, si prega tutti insieme lo Spirito Santo, che guarisca le ferite del cuore, ...il ragazzo seduto davanti a me non si è mosso per mezz'ora. Alla fine gli ho detto: guarda che se ne è andato. Lui, pallidino, mi ha chiesto se fossi sicura. Era venuto per sbaglio, portato da amici, poverino!IL demonio esiste, è molto cattivo e furbo e usa le persone che amiamo, le nostre passioni lavoratice, di tutto. E' davvero un avvversario antico e quando non ci entra in un modo ecco che prova in un altro. Ma è anche vero che se mio padre è servo di satana, io no, e che tutti siamo liberi di scegliere una vita luminosa, bella, pulita in Cristo. E' l'essere umano che decide, e Dio ne' satana, e l'essere umano ha una libertà pazzesca, è molto più libero di un angelo, ad esempio, e questo ci invidia satana, la libertà, e cerca, dico cerca, di confonderci le idee e i sentimenti.Lucifero era un angelo, IN ORGINE IL SUO NOME VOLEVA DIRE PORTATORE DI LUCE, ma per superbia ha rinuciato ad obbedire a Dio, E PER LUI vedere un goffo essere umano, pieno di debolezze, essere amato più degli angeli lo fa montare...in bestia, diciamo così.
    Ma quando lo posti un post con un'immagine più luminosa, più dolce, per par condicio?Magari con un bell'angelo custode, penso che il mio abbia fatto molto gli straordinari e il tuo Anch3Basta? se lo merita dai...
    qualche link sull'argomento

    http://www.arcadellalleanza.org/appuntamenti.aspx


    ciao a tutti-e

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi