domenica 14 agosto 2011

Tassare i capitali rientrati dall'estero


Risolviamo il deficit italiano tassando i capitali rientrati dall'estero!
Sarebbe così facile evitare una finanziaria "lacrime e sangue" (e pure un po' di merda aggiungerei all'elenco), perché non tassare tutti quei capitali che erano stati trasferiti all'estero e sono stati riportati in Italia grazie alla vergognosa sanatoria del governo? sappiamo perfettamente che sono soldi illegali (sono stati portati all'estero per non pagarci le tasse) quindi nessuna remora a tassarli di un... 60% diciamo

Facciamo pagare questa crisi a chi l'ha causata e a chi se ne è approfittato! anche perché se continuano a farla pagare alla povera gente finiranno per ritrovarsi impalati su un forcone sulla pubblica piazza.


4 commenti:

  1. Credo che per politici e truffatori/evasori bisognerebbe pretendere la separazione delle carriere. Ormai coincidono troppo per sperare in leggi che hanno alla base il principio di "giustezza".
    Tutti in piazza e fatemi RE.

    RispondiElimina
  2. Ovviamente questa sarebbe la prima cosa da fare per risanare il paese...

    Anche a Ferragosto ti sostengo...

    RispondiElimina
  3. Mi prudono sempre di più le mani ...

    http://jackilnero.wordpress.com/2011/08/18/sara-mai-tempo-di-robespierre/

    Come ho riportato dal Fatto, le soluzioni sono tantissime, ma chissà perchè alcune nemmeno si nominano (ici chiesa? prostituzione? droghe?)

    Anche a me verrebbe da dire "anche basta" :)

    RispondiElimina
  4. interessante il tuo blog jack :) ti ho aggiunto al mio blogroll!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi