venerdì 5 agosto 2011

Trovata astronave aliena in fondo al mare. Esplode il panico in vaticano

Dan dan dadan dan dan dadan
No, non sono impazzito. Mi riferisco a questo articolo su Repubblica:
Il mare tra la Svezia e la Finlandia potrebbe nascondere i resti di un disco volante. E' quanto sostengono gli studiosi che, durante le ricerche del relitto di una nave contenente casse di champagne, hanno scorto fra le immagini restituite dai sonar un oggetto dalla forma circolare, di circa 20 metri di diametro - secondo molti simile a quella dell'astronave Millennium Falcon della saga di Guerre Stellari - adagiato a poco più di 100 metri di profondità. ... Anche lo stato del fondale circostante la struttura farebbe pensare ai segni dell'atterraggio di una navicella.
Se fosse vero sarebbe divertentissimo, le religioni impazzirebbero, come fare infatti a far convivere l'idea dell'esistenza degli alieni con il creazionismo? Dio ci ha fatto a sua immagine e somiglianza ed il creato è li a disposizione per l'uomo... ma se c'è vita su altri pianeti il tutto va a puttane ^_^

A volte spero in un'invasione aliena solo per godermi la faccia dei massimi vertici delle congregazioni religiose che tentano di spiegare l'esistenza degli omini verdi usando i testi sacri. Solo l'idea mi fa scompisciare dalle risate... a voi no ?

5 commenti:

  1. Fose non è un'astronave, ma un antico sepolcro di qualche profeta...

    Comunque, grazie per l'idea... ovviamente ti sostengo...

    RispondiElimina
  2. No,non mi fa scompisciare dalle risate,perchè il"problema"non viene risolto ma spostato.E a loro,cioè gli alieni chi li ha fatti?Rimane tutto come prima...chiedo scusa....E' la vita bellezza!

    RispondiElimina
  3. @Anonimo,

    non hai letto attentamente :) il problema non è l'esistenza o meno di dio quanto l'abitudine del clero a non voler ammettere che i testi sacri non possano essere messi in dicussione.

    Nel caso degli alieni sarebbe messa in dubbio la concezione che l'universo è fatto "a misura d'uomo".

    Infatti non parlo di esistenza di una o più divinità ma del creazionismo.

    RispondiElimina
  4. Il creazionismo non sarebbe messo in crisi per niente. Infatti niente vieterebbe a Dio di creare molteplici esseri "a sua immagine e somiglianza", anche se apparentemente diversissimi: ognuno assomiglierebbe a Dio in aspetti diversi come gli esseri umani, tutti diversi tra loro, assomiglierebbero tutti a Dio. Sono un ateo incallito ma ho fatto la scuola dai preti, che avendo duemila anni di esperienza alle spalle non si lasciano incantare da questi mezzucci...ci vuol ben altro! ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi