mercoledì 12 ottobre 2011

Sarà Scilipoti il prossimo premier?

Domenico Scilipoti parla delle idee di Scilipoti
Se qualcuno aveva dubbi sui pericoli di un cambio ai vertici del potere ci pensa il caro Domenico Scilipoti a fugarli del tutto e far rimpiangere il biscione!

Sul Corriere della sera di oggi c'è un'intervista al saltafossi a dir poco esilarante. Alcune perle ?


D: Insisto: che impegno aveva?
R: «A Messina, al Tribunale... avevo una questione... come dire? Preliminare».

D: E non poteva rimandare?
R: «E io le chiedo: i capigruppo della maggioranza non potevano farmi una telefonatina e avvertirmi che il governo rischiava di sprofondare?».

D: Continui.
R: «Scilipoti ritiene...».

D: Scusi, sta parlando in terza persona?
R: «Sì, certo. Scilipoti ritiene che il fatto di stare dentro una maggioranza non paralizza i deputati...» 

D: Berlusconi non apprezzerà.
R: «Berlusconi di qua, Berlusconi di là... Senta: io, quando feci la scelta che sappiamo, e che m'è costata cattiverie e insulti, decisi con il Cavaliere un certo tipo di percorso. Ora, visto che le cose non stanno andando come previsto, io entro nel dibattito che s'è sviluppato dentro la maggioranza, e sto, come dicono quelli che parlano bene, nella dialettica, e mi muovo, ascolto...».

D: E poi?
R: «E poi decido, è chiaro. Scilipoti è uno che decide. Si sa, no?».

Ecco, ditemi se uno così non sarebbe perfetto per fare il presidente del consiglio in Italia? un vero salto di qualità, e qualcuno diceva che la politica in Italia non sarebbe potuta scadere ulteriormente, a questo punto resta una sola soluzione a tutti i nostri problemi... Scipoliti for President!



Per chi non sapesse chi è Scilipoti ecco la chiusura dell'articolo del Corriere...

(Domenico Scilipoti, di anni 54, da Barcellona Pozzo di Gotto - ginecologo e agopuntore con la passione per l'Oriente, «ma siccome in Transatlantico c'è qualche ignorantone, mi scambiano per stregone» - il 14 dicembre scorso tradì Antonio Di Pietro per sostenere il Cavaliere. Un'ora dopo il voto, in una piazza vicina a Montecitorio, venti immigrati furono fermati mentre manifestavano in suo sostegno. Identificati dalla polizia, dichiararono di essere stati assoldati proprio da lui, da Scilipoti ).

Questo è un post di: .

4 commenti:

  1. Della serie mai lamentarsi di qualche nuvola; potrebbe sempre piovere.:)))
    Comunque questo premier sarebbe oltre ogni possibile e terrificante scenario da fuga di massa dall'italia.

    RispondiElimina
  2. quando si dice al peggio non c'è mai fine

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi