giovedì 3 novembre 2011

Arriva l'uccello padulo

zitto zitto arriva l'uccello padulo... (immagine dai Griffin credo)
Qualcuno vuole altre prove che siamo ormai alla frutta? Quando un ministro della Repubblica, ok è Calderoli lo so, ma sempre ministro è, commenta una decisione del governo con un "Decreto legge alla memoria: quando si calano le braghe bisogna stare molto attenti a coprirsi le spalle perchè svolazzano i temuti uccelli paduli..." (fonte La Repubblica) ormai siamo messi veramente male.

Ma lo hanno capito che non sono al bar sport o ad una cerimonia in onore del dio Po?

Vorrei comunque rassicurare il ministro Calderoli, non corri rischi, nessun uccello padulo per te, hanno un minimo di buon gusto anche loro, parola di Glogger.

Questo è un post di: .

1 commento:

  1. Sdrammatizziamo un po'perché se ci mettiamo a pensare seriamente alla crisi dal ronzio creato dal giramento finiamo con i timpani sfondati tanto pagano hanno pagato e pagheranno solo e sempre i soliti noti ungiamoci bene e aspettiamo gli uccelli paduli perché quelli evocati sono per noi non per loro ricordalo. Ciao Zanzino Jr.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi