sabato 26 novembre 2011

It's time - È ora dell'amore senza distinzioni (video)

Vuoi sposarmi?
Guardate quanto è bello questo video dell'associazione australiana GetUp! che si batte perché l'amore sia per tutti, etero e gay.

Alla scena finale mi è venuto un groppo in gola  che è ancora li...mi sono commosso ho i lucciconi. Non potevo non farne un post!

E' un video delicatissimo che mostra tutti quei piccoli momenti che i detrattori del matrimonio omosessuale chiamano "promisquità squilibrata da relegare alla sfera privata" e "pericolo per la società".

Un video che andrebbe proiettato in tutte le scuole, semplicemente la descrizione di una bellissima storia d'amore nella quale quello che colpisce è la normalità dei momenti e delle situazioni, le persone sullo sfondo, gli amici ed i parenti.

Non riesco a descriverlo come vorrei. Guardatelo e basta.




Questo è un post di: .

4 commenti:

  1. hai ragione è bellissimo! :)
    lost

    RispondiElimina
  2. :') :') ma è bellissimo!!! Stupendo!!! Grazie per avercelo fatto scoprire.
    Speriamo che possa colpire il cuore di molte persone... Il mio l'ha praticamente sciolto :')

    RispondiElimina
  3. Come anarchica che non riconosce lo Stato (e meno che mai quello in cui purtroppo vive), il matrimonio è un contratto per me privo di senso, anzi che combatto: auspico un'umanità libera che non abbia bisogno di leggi/controlli/isituzioni esterni all'individuo.
    Questo premesso, lo spot in questione è stupendo indipendentemente dal discorso matrimoniale, ma proprio per il legame tra le persone: è semplicemente 'vita', e tutti dovrebbero/dovremmo avere il diritto di viverla come desiderano/desideriamo - visto che non facciamo male a nessuno nel nostro modo di essere.
    Grazie d'averlo postato. Di cuore.

    RispondiElimina
  4. E' vero, è molto bello. Mentre da noi i partiti di sinistra vengono invitati dagli intellettuali di sinistra a convergere verso i "valori non negoziabili" di don Benny 16! Leggi questo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi