lunedì 21 novembre 2011

Twilight e la sindrome di Legolas

Edward Cullen e Legolas, accostamenti da non fare
Cosa hanno in comune Twilight, la ormai celeberrima serie di film su amori di vampiri adolescenti e muscolosi giovani licantropi regolarmente a torso nudo, e l'efebico guerriero elfico della Terra di Mezzo le cui gesta sono cantate nel Signore degli anelli?

Non me ne voglia Tolkien per l'ardito accostamento.

Mi è capitato recentemente di parlare con un ragazzo follemente invaghito di Edward Cullen (alias Robert Pattinson) per vedere il quale riesce a sopportare la visione di Twilight. Per quanto il bel Pattinson fosse a parer mio molto più figo come Cedric in Harry Potter e del tutto inguardabile in questa versione ceronata. 

Fortunatamente non mi ha invitato a vedere Breaking Dawn, non sarei sopravvissuto, mi è bastata metà di Twilight per collassare e Newmoon nonostante la presenza di licantropi (che assicurano sempre qualche bella scena di nudo) me lo sono fortunatamente perso.

Naturalmente al mio commento negativo sul personaggio mi è stato risposto "ma cosa c'è che non va in lui?". Lasciando da parte le mie beghe amorose questo mi permette di tornare al titolo del post. Cosa hanno in comune? l'antipatia incredibile che riescono a suscitare nella maggior parte dei maschi (quelli che non ci sbavano sopra almeno).

Nulla in contrario al bel Orlando Bloom (che preferisco però nella versione Will Turner in  Pirati dei Caraibi). L'elfo è inguardabile, per quale motivo (a parte la coda di cavallo biondo oro, naturalmente)?

Perché gli elfi del Signore degli anelli sono:
  • immortali (muoiono solo se decidono di morire o se sono uccisi in battaglia)
  • non si ammalano (e credo non possano essere avvelenati)
  • sono tutti bellissimi, fighi e in forma perfetta (avete mai visto elfi grassi?)
  • non lasciano tracce quando camminano (persino camminando su 3 metri di neve fresca e farinosa non affondano nemmeno di 1 millimetro)
  • sono maestri di magia
  • superbi combattenti
  • grandi cantori e poeti
  • conoscitori di tutte le arti tra le quali la fabbricazione di oggetti magici senza pari
  • amici di ogni animale (quindi d'estate niente zanzare)
  • vedono al buio
  • non dormono mai, si limitano a riposare sognando ad occhi aperti
  • possono correre per giorni senza fermarsi mai
  • vedono a miglia di distanza distinguendo qualsiasi particolare
  • hanno sensi acutissimi
  • ...
Vi pare poco? chiaro poi che il povero Legolas sia il personaggio più antipatico del film/libro! lo stesso vale per il nostro pallido amico succhiasangue. Proviamo infatti a confrontarlo con i vampiri ai quali siamo abituati.

I vampiri di Twilight
  • bevono sangue e sono immortali (e fin qui tutto ok)
  • vanno in giro di giorno invece di ridursi come marshmellows stracotti (vabbé lo fa anche Dracula ma lui è unico)
  • se la luce colpisce il loro petto brilluccicano come una palla da discoteca (invece di subire il vampirico bruciore di stomaco definitivo)
  • se sono buoni sono anche belli
  • sono fortissimi (ma se fermano una macchina con un braccio davanti a tutti nessuno dice nulla)
  • piangono sangue (non so se fa più figo o schifo) ma si possono accoppiare (vedi Edward e Bella nell'ultimo film Breaking Dawn),non chiedetemi però che tipo di liquido secernono dopo l'orgasmo, ed avere figli (almeno così mi è stato raccontato)
  • non si possono ammalare ne essere avvelenati (sono morti)
  • dormono dove gli pare (il povero Dracula nella sua bara piena di terra)
  • non hanno problemi con l'aglio, le rose e le altre sostanze apotropaiche (utili a scacciare il male ndr.)
  • possono attraversare i corsi d'acqua (e credo che non muoiano se immersi in acqua corrente ma dato che nel poco film che ho visto non accade non sono sicuro)
  • possono entrare nelle case non invitati (ti rode eh Dracula...)
  • sono superveloci, tanto da rasentare l'invisibilità
  • la pelle è dura come roccia
  • si riflettono negli specchi
  • non dormono di giorno e non hanno bisogno di riposare
  • Edward sente i pensieri di chi gli sta attorno gli altri hanno altri poteri speciali
  • non sono "dannati"
  • possono entrare in luoghi consacrati, croci, acqua benedetta e simboli religiosi vari gli fanno un baffo (a questo punto il buon Stoker sta vomitando sangue nella tomba)
  • ... 
ok basta avete capito mi fermo perché se continuo vomito anche io.

Cosa hanno in comune quindi? che non hanno alcun difetto e per questo sono antipatici come un foruncolo nel naso! non so voi, ma a me i personaggio di una storia, ancor più i protagonisti devono avere dei limiti, dei difetti, qualcosa che li "umanizzi" in qualche modo perché siano interessanti. Persino superman aveva la kriptonite...

Questo è un post di: .

4 commenti:

  1. sacrilegio xD sacrilegio... legolas è un personaggio troppo importante nella storia.. così diverso dagli altri, ma alla fine uno dei pochi elfi legati al mondo "normale".. xD

    xD ti potrei ammazzare x questa cosa xD

    RispondiElimina
  2. scusa ma devo dissentire, e non perché sa super fan tolkeniana dentro di me si sta agitando, nè per l'avversione mista a ribrezzo che provo per twilight, ma per puro spirito di critica (quella positiva sia chiaro):
    c'è da sottolineare una cosa importantissima: la razza degli elfi creata da tolkien è effettivamente troppo perfetta e in questo modo non ti dovrebbe rendere antipatico solo legolas, ma tutti gli altri elfi in quanto tali! questa caratteristica di immortalità/bellezza/perfezione eccetera rappresentano tutto ciò che sono i difetti degli umani...gli elfi possono essere considerati anti-umani e quindi incarnano l'ideale delle massime aspirazioni di noi comuni mortali u.u
    i vampiri di twilight sono degli involucri vuoti, belli in modo stupido ed effimero, servono solamente a soddisfare gli appena accennati appetiti delle ragazzine! Edward è in teoria il perfetto fidanzato, il fatto che sia un vampiro secondo me, è solo una scusa di cui ha abusato la meyer per rendere la sua storiella melensa da teen ager una cosa più figa

    RispondiElimina
  3. Ma che razza di articolo è? non ha nè capo nè coda...

    RispondiElimina
  4. @Anonimo, tranquillo era solo uno sfogo contro un ragazzo dai gusti terribili :)

    @Syrial, concordo con quel che dici ma questo non toglie che gli elfi della Terra di Mezzo siano degli insopportabili antipatici :) tutti, qui Legolas è preso ad esempio perché protagonista (comprimario và) del romanzo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi