venerdì 6 gennaio 2012

Un coming out vale una vita?

è questo l'amore dei genitori?
Cosa c'è di peggio per un adolescente del rifiuto dei genitori? è notizia di ieri che un ventenne di Altavilla, provincia di Vicenza, sconvolto dalla reazione dei genitori al coming out si è prima stordito con l'alcool e poi ha cercato di buttarsi da un cavalcavia.

Fortunatamente è stato fermato da carabinieri e automobilisti mentre cercava di trovare il coraggio di fare l'ultimo salto. Poi è crollato ed ha raccontato in lacrime i motivi del suo tentativo di suicidio. Ora resterà qualche giorno in ospedale per accertamenti e speriamo che, dopo aver nuovamente parlato con i genitori, non provi nuovamente a farla finita.

Mi chiedo cosa penseranno di lui ora i genitori, si accorgeranno della crudeltà del loro rifiuto? se fosse un film probabilmente sarebbe così ma a volte la realtà sa essere spietata. Se così fosse spero che il giovane abbia il coraggio di mandare al diavolo la famiglia e cercare di crearsi una vita altrove invece di tentare nuovamente di farla finita.

Questo è un post di: .

2 commenti:

  1. Un bollettino di guerra, questo è. Quanto odio questa continua violenza cui siamo soggetti quando usciamo dai binari fissi dell'ottusa povertà, ignoranza e squallore del modo in cui INUTILMENTE vive la GGGENTE (mi rifiuto di considerare *persone* individui che non pensano, sono incredibilmente aride e si adeguano alla mediocrità della massa come pedine/robottini privi di cervello autonomo, esercitando poi appunto tale violenza su chi pensa e prova emozioni e affetti)!
    Un abbraccio, grazie di esserci e di continuare a denunciare questa situazione - sono sicura che goccia su goccia instilli in questi cervelli bacati il dubbio!

    RispondiElimina
  2. Povero ragazzo..
    Sono fortunato.. mia madre lo sa ed è.. diciamo contenta.. mia zia l'ha capito.. ed è contenta.. i miei amici (a chi l'ho detto) sono tutti contenti..

    Spero che il gesto del ragazzo faccia riflettere i suoi genitori e magari tanti altri genitori che leggono la notizia..

    Io insisto: bisogna avere fiducia negli altri ed aprirsi. Ma comunque il terreno va sondato.. tipo "mamma.. quel mio amico mi ha detto che è gay.. mi ha stupito.. tu che ne pensi??"
    Non buttarsi a pesce lesso.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi