lunedì 9 aprile 2012

Tanto si stava annoiando

gli Zombie si sono svegliati ? (immagine tratta dal videogioco Resident Evil, credo)
Renzo Bossi annuncia le sue dimissioni ed il padre cosa commenta? "Ha fatto bene, era stufo".

Certo, sai che noia guadagnare 12.000 euro al mese

La raffica di dimissioni nel partito a partire dal fondatore sono l'esempio di cosa accade quando i politici hanno paura dei loro elettori. Questi non sono i PDLini, la base leghista inizia ad incazzarsi davvero, e non credo siano gente tranquilla.

Ho come la sensazione che se questi figuri non si fossero dimessi in breve tempo sarebbero stati trovati appesi a testa in giù in un granaio con un forcone ... avete capito dove.

Naturalmente passata la bufera tutto tornerà come prima, magari solo con un minimo di decenza in più. Ma vuoi mettere la soddisfazione di vederli cadere nella merda.

Questo è un post di: .

22 commenti:

  1. per tutti i sinistri a senso unico:
    il Trota si dimette, il ladrone Penati NO.
    Non servono altri commenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se dai una lettura agli altri post del blog vedrai che non mi sono mai risparmiato nemmeno contro la sinistra.

      Elimina
    2. Forse per questo gli dobbiamo dare "la medaglia al valore"??? Penati, Bossi (tutti e due), Boni, Scajola, Lusi, Rosy Mauro eccc. si dimettono solo quando vengono presi con le mani nel sacco!!! Soli i Leghisti sono degli "eroi" perché si dimettono? E' il minimo che possano fare... io li metterei in galera ai lavori forzati!!! Almeno per restituire col "lavoro" i soldi che rubano a quelli che si fanno il c..lo dalla mattina alla sera per pagare le loro ruberie!!!

      Elimina
  2. Bah, speriamo nella vostra (poco) illuminata magnanimità.

    RispondiElimina
  3. Mario Brambilla9 aprile 2012 21:05

    il coglioncello è stato obbligato a 'dimettersi di sua spontanea volontà'. L'ennesima presa per il culo per i reduci segaioli (grand&ciula!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. probabile, tanto nel silenzio generale quando si saranno calmate le acque un posto lo trova

      Elimina
  4. Vuoi mettere?!

    Sebbene dubito che arriverebbero ad appenderli.
    Le masse sanno menare, ma sono anche menabili, per il naso.

    RispondiElimina
  5. Dopo tanti proclami su Roma ladrona e il popolo padano si è finalmente visto di che pasta sono fatti i leghisti; e nessuno si era accorto di niente : ma chi volgiono prendere per il naso ?

    RispondiElimina
  6. Ma,...ai fatti vostri ci pensate ogni tanto?...tutti contenti?senza problemi?....beati voi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel che fanno i politici sono problemi nostri, eccome se lo sono!

      Elimina
    2. Mario Brambilla10 aprile 2012 08:13

      non solo sono fatti (politicamente) miei, ma sono pure soldi miei, visto che io pago le tasse e che li mantengo sia a livello nazionale che regionale/locale.

      Elimina
  7. non dimetterti tanto di parassiti come te sono migliaia....prima deve andarsene formigoni...se ti serve dei militanti che ti sostangano,chiama e verremo a sostenerti....

    RispondiElimina
  8. non dimetterti,,,ti hanno incastrato...sono migliaia i parassiti peggio di te....fai andare a casa prima formigoni....

    RispondiElimina
  9. Vediamo un pò..da decenni i vari partiti rubano denaro pubblioc vero? Pare di si,,ma la lega ha rubato denaro dei cittadini? da quello che ho letto sembra più una faccenda di famiglia,cioè il denaro del partito ,quindi non dello stato,in parte è stato sottratto,deviato da chi amministrava o sbaglio? E questi soldi sono andati a chi? Alla famiglia? Gli indagati pare siano appunto indagati perchè hanno speso soldi non propri ma del ..partito,quindi se io avessi versato chessò...100 euro alla lega,magari restavano alla lega come potevano essere dati al figlio,al cugino,al contabile,allora sono denari rubati a chi? Ai..militanti,non allo stato o sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono rimborsi dati dallo Stato al partito e quindi sono soldi nostri che si spartivano bellamente...penso che la condatta peggiore sia quella di dargli una zappa in mano così vedono da che parte arriva il denaro!

      Elimina
    2. a questo signore che difende così spudoramente queste persone schifose...evidentemente o é della stessa pasta o è talmente ignorante da non rendersi conto in che mondo vive......

      Elimina
  10. Roba da matti...questa gente ha l afaccia come il culo.....sono nel torto marcio e alla fine vogliono passare per eroi della correttezza....altro che dimettervi .....vi dovete costituire ladri !!!!!!!! E addirittura qualcuno ha il coraggiodi dire che sono migliaia i parassiti peggio di lui....asserendo cosi che anche lui e' un parassita .....non ho parole !!

    RispondiElimina
  11. Tutti i politici, dico tutti, sono e si comportano da VAMPIRI e continuano INDEDCOROSAMENTE a succhiare il sangue (gratis) degli italiani.
    Ma tant'é!
    Oggi il mestiere più strapagato e irresponsabile (questa gente non paga mai per i loro errori) è proprio fare il politico.
    Non c'é bisogno nemmeno di fare apprendistato, basta sapersi vendere e avere gli sponsor (come mafia e camorra).
    L'unica azienda che assume degli incapaci, con lauti stipendi, è proprio l'azienda Italia. Nessuno si permetterebbe errori madornali come questo.
    Spero che gli italiani si sveglino e li mandino tutti "AFFANCULO" in fabbrica; a lavorare di gomito e capire cosa vuol dire "SUDARSI IL PANE"

    RispondiElimina
  12. E' vero tutti i partiti si comporatano da Vampiri e ci succhiano il sangue, ma almeno hanno la decenza di non sbandierare al vento invettive contro tutti e tutto in nome dell'onestà Padana: Non si puliscono il culo con il tricolore, e non ci mostrano il ditto medio di continuo. Di fronte a tanta rozzezza e ignoranza per l'Italia della quale si vergognano, ma della quale i soldi non disdegnano, che sono versati da tutti gli italiani e non solo da quella ciurma di deficienti semianalfabeti della lega.

    RispondiElimina
  13. Il politico se fa grossi errori si dimette o lo fanno dimettere,poi quando le acque si calmano trova posto chessò..in qualche banca o ente pubblico come dirigente,quindi sta sempre sicuro,il problema è:come si fa a diventare onorevoli? occorrono MOLTI voti...20 mila...30 mila? Allora chi critica,a ragione,perchè non si da da fare e raccoglie chessò 12 mila voti tra i conoscenti? Cioè se io critico un politico eletto con 200 mila voti questi può dirmi: si hai ragione allora fatti votare tu se sei...bravo,sennò stai in miniera o in fabbrica.Ma io dove diamine trovo 20 mila voti? E voi..li potete trovare? penso di no.

    RispondiElimina
  14. Ma ci pensate a tutti i "Roma ladrona" "La bandiera mettila al cesso" e le pernacchie e il dito medio alzato e i deliranti discorsi di prendere le armi, di fare la Secessione, di unirsi alla Svizzera...... E invece sotto sotto a mangiare alla faccia dei contribuenti. Facciamo un referendum che cancella i contributi elettorali, in una notte cambiano il nome in rimborso elettorale in 800 lire a avente diritto a voto ripartito in %, arriva l'Euro e il rimborso diventa 8 Euro, poi ridotto a 5. Malgrado tutte le porcate spendono 1/5 dei rimborsi e quindi tutti a mangiare come porci nella porcilaia. E ancora non ci incazziamo, ma cosa deve succedere per incazzarci davvero? Boh altro che popolo bue siamo proprio coglioni.!!
    Rosario

    RispondiElimina
  15. Adesso aspettiamo la caduta della Mauro e poi tutti gli altri a venire, certo se uno strale colpisse per benino anche Formigoni sarebbe da gridare al miracolo.
    Comunque è una mezza vittoria perchè in italia non c'è alcuna legge che vieta a chi è indagato di presentarsi alle elezioni o che fa automaticamente decadere dalla carica politica chi è indagato, cose che all'estero fanno anche se non ci sono leggi specifiche.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi