lunedì 9 dicembre 2013

Perché tagliare un albero quando puoi piantarlo ?

un albero in cartone addobbato con ciliege candite e ... rosmarino ?

Interrompo il silenzio di questi mesi per segnalare un'iniziativa che trovo pregevole e divertente (e quindi meritoria di un po' di sana pubblicità), piantare un albero in un'area del sud del mondo invece di tagliarne uno e lasciarlo marcire in una discarica: la TreeBox.

Una Treebox contiene un albero di cartone formato da una spirale che può essere fermata e addobbata secondo fantasia. La cosa più interessante però è che ad ogni Treebox è associato un codice albero che consente di sponsorizzare una pianta piantata in un paese emergente dando così lavoro ad  un contadino.

Un regalo solidale ed ecologico in un colpo solo.

Tramite un sito internet sarà poi possibile seguire la crescita dell'albero, vedere la sua posizione e lasciarci un messaggio all'interno di un social network associato a questa iniziativa: Treedom.

Non ho ancora deciso cosa fare come regalo di Natale ma ho in mente qualche amico che la apprezzerebbe di sicuro... tra l'altro si può vincere un viaggio per verificare dal vivo uno dei progetti in giro per il mondo.

Qualcuno di voi aveva già sentito di questa iniziativa ? lo regalereste ?

Questo è un post di: .

giovedì 14 marzo 2013

50 sfumature di gay (video)

quante sfumature nella vita, quanto siamo gay?

Ciao a tutti, è un bel po' che non scrivo ma la vita reale incombe!

Ho trovato questo video su internet (ogni tanto Facebook serve a qualcosa) e mi ha colpito il fatto che sia stato visto tante volte e che in un modo o nell'altro non mi fosse mai capitato di vederlo (e si che tra blog, gruppi lgbt etc vedo continuamente cose del genere, anche se raramente così ben fatte).

Il progetto descritto nel video, un po' lungo ma e da guardare ASSOLUTAMENTE, quindi preparatevi a perdere un po' della vostra pausa pranzo, parte dal presupposto che sia più difficile non provare empatia per chi si conosce o si ha vicino e quindi sia più difficile negargli dei diritti.

Interessante anche il fatto che descriva tantissime "sfumature di gay" (divertente gioco di parole sul libro Cinquanta sfumature di grigio) e, da gay 100% che sono, ho sempre trovato strano che altri potessero esserlo solo al 70 - 80 - 90%.

Invece a quanto pare quello strano sono io.

Anche se suppongo che dipenda dalla definizione dell' "essere gay". Nel mio 100% ad esempio non considero parametri come mascolinità, hobbies da ragazzo etc ma solo l'attrazione sessuale per persone dello stesso sesso.

E voi ? quanto siete gay ? ... buona visione (e condividete, mi raccomando!)

Questo è un post di: .

domenica 13 gennaio 2013

Una decisione ambigua che crea sconcerto

qui qualcuno parla una lingua diversa
I giudici: "Solo pregiudizi: un bambino può crescere in maniera equilibrata anche in una famiglia omosessuale" L'Avvenire: "Decisione ambigua che crea sconcerto".
ambiguo [am-bì-guo] - agg.
Che può intendersi in più sensi; dubbio: parole ambigue; senso a. di una frase (Grande dizionario Hoepli italiano )
Siamo sicuri che l'Avvenire scriva in italiano? non so voi ma a me nell'affermazione della Cassazione non c'è nulla di ambiguo.

Questo è un post di: .
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi